L’Associazione

Che cosa è?

È un’associazione culturale italiana costituita nel maggio 2012 con sede a Biella, che ha per scopo la ricerca, divulgazione e condivisione delle informazioni storiche, edilizie, progettuali, geografiche, sociali ed economiche sulla realtà dei punti d’appoggio in alta montagna, luoghi ambientalmente “estremi” per eccellenza. L’associazione intende porsi come osservatorio, piattaforma d’interscambio per tutti coloro che operano in montagna, così come per coloro che la frequentano.

Qui potete leggere lo Statuto dell’associazione.

Come nasce?

Nasce a seguito della pubblicazione, a novembre 2011, del libro di Luca Gibello “Cantieri d’alta quota. Breve storia della costruzione dei rifugi sulle Alpi”, che ha suscitato notevole interesse non solo tra gli addetti ai lavori ma anche tra gli appassionati della montagna, visto che a loro è principalmente rivolto. Secondo la prefazione di Enrico Camanni il volume, già ristampato, è il “primo serio tentativo di scrivere la storia dei rifugi alpini”.
A partire dalla documentazione raccolta è stata prodotta anche un’agile mostra itinerante, a disposizione di enti, associazioni, privati.

Il consiglio direttivo

E’ composto da appassionati di montagna:

  • Luca Gibello (presidente): storico e critico di architettura, direttore de «Il Giornale dell’Architettura»
  • Roberto Dini (vicepresidente): architetto e ricercatore presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino
  • Giorgio Masserano (tesoriere): fotografo e grafico, titolare dello studio Segnidartos
  • Stefano Girodo: architetto e dottorando presso il Politecnico di Torino, collaboratore presso LEAPfactory srl
  • Marcello Lubian: architetto, titolare di LA-Studio
  • Carlo Olivero: publishing manager presso Wolters Kluwer Italia

Perché associarsi

Per sostenere l’attuazione del progetto scientifico: proseguire nel lavoro di ricerca e divulgazione attraverso un grande censimento dei rifugi e bivacchi dislocati lungo l’intera catena alpina nelle varie nazioni, al fine sia di definire percorsi tematici a uso di escursionisti e alpinisti, sia di elaborare buone pratiche e linee guida d’intervento nella progettazione, manutenzione e gestione dei rifugi.
Associandoti, se sei interessato puoi contribuire anche tu all’attuazione del progetto.

Come associarsi

Per l’iscrizione vi chiediamo un contributo minimo di 10 euro che permette di sostenere il nostro impegno. Per il versamento potete effettuare un bonifico bancario utilizzando questo codice IBAN: IT74X 02008 22310 000103644413. Oppure direttamente nel nostro Shop
Ti sei già iscritto? Inviaci la conferma!

Nome e cognome

Email

Indirizzo




Telefono

N° Bonifico