Rifugio Marco Pocchiola – Giuseppe Meneghello // 2440 m

Rifugio non gestito di piccole dimensioni, sorge sulle sponde del lago di Valsoera, in posizione più defilata e remota rispetto alle rotte più inflazionate all’interno del Parco nazionale del Gran Paradiso. Si configura come un caso di rigenerazione di un edificio dismesso legato all’attività idroelettrica; la struttura -in cemento armato, ora completamente rivestita in legno- si sviluppa su due piani ad ambiente unico. È sottoposto a una costante cura da parte dei volontari della sottosezione CAI GEAT di Torino storicamente proprietaria del rifugio.

GEOGRAFIA

Denominazione: Rifugio Pocchiola Marco – Meneghello Giuseppe

Quota: 2440

Coordinate GPS: 45°29’14.1’’N 7°23’49.5’’EFlashearth:>http://www.flashearth.com/?lat=45.487262&lon=7.397109&z=16.9&r=0&src=msahttp://www.openstreetmap.org/?lat=45.487262&lon=7.397109&zoom=18&layers=M

Localizzazione: loc. Lago di Valsoera, Vallone di Valsoera (lat. del Vallone di Piantonetto), Valle dell’Orco (Alpi Graie / Parco Nazionale del Gran Paradiso), comune di Locana (TO), Piemonte, Italia.

Collocazione rispetto ai principali percorsi escursionistici, alpinistici, turistici: escursioni e ascensioni principali al Becco di Valsoera, Monte Destrera, Punta Teleccio, Moncimour, Uja di Ciardonei, Punta Scatiglion, Punta di Motta, Punta d’Ondezana. Traversate al bivacco Revelli per il Colle di Ciardonei, al rifugio Pontese per la Bo

Percorsi di accesso:

Note: Non custodito

STORIA

Anno di prima edificazione: l’edificio originario era una cabina di controllo delle attività idroelettriche legate alla diga sottostante (risalente agli anni ’50).

Progettista:

Cronologia delle principali modifiche e ricostruzioni: nel 1977 (lavori interni) – 1978 (lavori esterni) assume l’attuale configurazione. La sottosez. G.E.A.T. del C.A.I. Torino propone l’edificazione di un bivacco nel vallone di Valsoera, e l’ente Parco propone la conversione della ormai inutilizzata cabina dell’AEM. La struttura originale in cemento armato viene rivestita in legno. Nel 1991, 2007, 2012 si registrano i principali lavori di manutenzione e ammodernamento; l’edificio è sottoposto alla cura costante dei volontari della sottosezione.

Cambi di denominazione: il rifugio nasce su iniziativa della sottosezione per onorare la memoria dei due alpinisti che gli danno il nome, deceduti nel 1974 al Mont Colmet.

Cambi di proprietà: A.E.M. di Torino per l’edificio originale fino al 1977; successivamente C.A.I.

Committenza: C.A.I. sez. di Torino, sottosez. G.E.A.T.

Costi:

Normative o ragioni particolari che ne giustificano la costruzione e le sue trasformazioni:

GESTIONE

Attuale proprietà e gestione: C.A.I. sez. di Torino, in affidamento alla sottosezione G.E.A.T.

Elenco proprietà e gestioni precedenti:

Tipologia di ricettività: servizio turistico (escursionistico alpinistico) – categoria D.

Posti letto: 14 posti su tavolato in legno in dormitorio unico (+6 materassi in caso di affollamento); sacco a pelo o sacco lenzuolo (non acquistabile in loco) obbligatori.

Logistica: autonoma da parte dei frequentatori; accessori e materiale in loco gestiti dai volontari della sezione. Personale non presente.

Disponibilità di acqua: sì, acqua di sorgente presso i guardiani della diga, a 150 metri dal rifugio.

Periodi di apertura: sempre aperto. Informarsi sull’accessibilità presso la sezione di pertinenza.

Frequentatori:

Sito web: http://www.geatcaitorino.it/RifPocc.htm

Contatti: C.A.I. sez. di Torino, sottosezione G.E.A.T.Via Barbaroux 1, 10122 Torinorifugi@caitorino.it posta@geatcaitorino.ittel 0039 011546031 0039 011539260www.geatcaitorino.it www.caitorino.it

DESCRIZIONE

Elencazione e funzione dei vani per piano: al piano terra il locale soggiorno con tavolo, panche, lavandino, armadio per stoviglie e batteria da cucina; al primo piano dormitorio unico con tavolato a due piani. Servizi igienici esterni, a 12 m dal rifugio.

Presenza di spazi esterni attrezzati: terrazzo e spiazzo muniti di tavoli.

Strutture portanti e accessorie: travi e pilastri in cemento armato; legno per le strutture secondarie (tettoia, terrazzo); pietra e legante cementizio per muretti e muri di contenimento esterni.

Rivestimenti esterni: le facciate sono completamente rivestite di assi in legno disposte orizzontalmente, intersecanti agli angoli.

Rivestimenti interni: l’intero edificio è rivestito internamente in perline di legno.

Pavimenti e soffitti: pavimento in tavolato ligneo, soffitto intonacato

Sistemi di isolamento:

Struttura di copertura: doppia falda semplice in lamiera su struttura in C.A.. Tettoie a falda singola in lamiera semplice su struttura in legno.

Impianti: energia elettrica per illuminazione provvista da impianto fotovoltaico, reflui smaltiti in loco; non ci sono strumenti per la cottura del cibo o per il riscaldamento, né presenza di reti.

Eventuali problemi tecnici e criticità ambientali:

Certificazioni o riconoscimenti:

Stato di conservazione dell'edificio:

VARIE

Annotazioni varie: Cassetta di pronto soccorso presente all’interno. Munirsi di bombola se si intende cucinare.

FONTI

Cartografia di riferimento: Carta n. 3 “Parco nazionale Gran Paradiso. Carta dei sentieri e dei rifugi: dalle Valle d’Aosta alla Valle di Ceresole. Valgrisenche, Val di Rhêmes, Valsavarenche, Val di Cogne, Valle Soana 1:50000”, Istituto Geografico Centrale, Torino, 2007. Carta n. 101 “Gran Paradiso, la Grivola, Cogne. Carta dei sentieri e dei rifugi. Serie monti, 1:25000”, Istituto Geografico Centrale, Torino, 2009. Carta IGM 1:25000, Foglio 41 II NE, “Fornolosa”. Cartoguida n. 4 “Carta dei sentieri del Parco Nazionale del Gran Paradiso, 1:50000”, Blu Edizioni, Aosta, 2007.

Bibliografia: BERUTTO G., 2000, Il Parco Nazionale del Gran Paradiso (Valli Soana-Orco-Rhêmes-Valgrisenche), n.3, Volume 1. Escursioni, ascensioni, traversate, IGC, Torino. BO F. (a cura di), 2002, Rifugi e bivacchi del CAI, Priuli & Verlucca, Ivrea.

Tesi:

Documentazione cartacea e iconografica:

Archivi:

Siti: C.A.I. intersez. Canavese – Valli di Lanzo: http://www.caicvl.eu/rifugio_pocchiola.htm C.A.I. sez. di Torino, sottosez. G.E.A.T.: http://www.geatcaitorino.it/RifPocc.htm C.A.I. sez. di Torino: http://www.caitorino.it/index.php?evt[rifugi-viewList]&id=20 Parco Nazionale del Gran Paradiso (Guida “Rifugi in Paradiso”): http://www.cai.it/paradiso/meneghello.html Parco Nazionale del Gran Paradiso: http://www.pngp.it/ Portale di montagna, alpinismo e escursionismo Gulliver: www.gulliver.it Portale di montagna, alpinismo e escursionismo Rifugi e Bivacchi: http://www.rifugi-bivacchi.com/it/1358/rifugio-non-custodito-Pocchiola-Meneghello